Sconto in fattura per sostituzione portone garage
19 Maggio 2021
I più letti
  • Agevolazioni fiscali per la sostituzione della porta garage
    Detrazione Irpef 50% e Iva agevolata per ristrutturazione garage   La Legge di Bilancio 2020 ha prolungato anche per l’anno in corso le detrazioni fiscali previste per le ristrutturazioni edilizie e la riqualificazione energetica degli edifici. Tra gli interventi soggetti ad incentivo rientra anche la sostituzione del portone del garage, per la quale è prevista […]
  • Lampeggiante acceso su porta sezionale Quando e come fare la manutenzione di portoni sezionali e basculanti
    Quali controlli fare sulla porta del garage e con quale periodicità Quando si affronta la scelta di portoni sezionali e basculanti da garage per la propria casa (qui abbiamo visto le 5 domande da porsi per orientarsi alla scelta), i primi aspetti da valutare sono: la qualità dei materiali proposti, la garanzia sul prodotto e […]
  • Come pulire i portoni sezionali e le basculanti da garage
    La pulizia della porta garage: cosa usare e quando farla Spesso i nostri clienti ci chiedono informazioni per capire come procedere con la corretta pulizia del portone del garage. In questo articolo troverai tutte le informazioni sui prodotti da utilizzare, la frequenza con cui eseguire la pulizia e una piccola guida tutorial per pulire la […]

Come usufruire dell’agevolazione fiscale del 50% con risparmio immediato

 

Come abbiamo già avuto modo di approfondire in questo articolo, tra le agevolazioni fiscali per l’acquisto di un portone di garage previste dalla normativa c’è la possibilità di usufruire del cosiddetto sconto in fattura. Si tratta di un’opportunità vantaggiosa, che è possibile sfruttare a patto che si verifichino due condizioni necessarie: che il venditore conceda questa modalità di pagamento e che l’intervento soddisfi i criteri previsti dal Decreto Ministeriale.

 

Acquisto porta garage a metà prezzo con la cessione del credito

Lo sconto in fattura consiste in una detrazione fiscale del 50% sulla spesa totale sostenuta per gli interventi migliorativi previsti a livello governativo, in questo caso l’acquisto del portone sezionale per il garage o il box auto. Ciò significa che il cliente avrà la possibilità di corrispondere soltanto metà dell’importo al venditore, senza più debito alcuno; per la metà dell’importo non corrisposto, invece, la parte venditrice maturerà un credito fiscale che porterà in detrazione per i successivi 10 anni.

 

Occorre premettere che il venditore non è obbligato ad accettare questa soluzione di incasso, pertanto è possibile trovare aziende che propongono l’acquisto della porta garage con la cessione del credito e altri venditori o installatori che invece non prevedono questa possibilità. È evidente, infatti, che a fronte di questa opportunità ogni fornitore è chiamato a fare delle valutazioni interne alla propria azienda sulla situazione finanziaria e sulla capacità di assorbire il credito fiscale di tutti coloro che lo richiederanno.

 

Bonus fiscali per porte garage: i requisiti

Oltre alla disponibilità della parte venditrice ad accordare la formula di pagamento con la cessione del credito, vi sono poi altri requisiti indispensabili per usufruire dello sconto in fattura del 50% per le porte garage. Tale detrazione fiscale è infatti prevista a livello governativo nell’ambito degli interventi di riqualificazione edilizia ed efficientamento energetico degli edifici su tutto il territorio nazionale, in termini di Ecobonus (finalizzato a ridurre i consumi di energia) e di Bonus ristrutturazione (legato a interventi di ristrutturazione e ammodernamento degli immobili).

 

Per rientrare in una di queste due casistiche e poter così accedere all’incentivo del 50% deve essere rispettato il vincolo che non si tratti di una nuova costruzione: l’acquisto e installazione della porta sezionale devono essere effettuati come intervento di sostituzione del vecchio portone del garage, oppure sono fatti rientrare in un intervento più complesso di ristrutturazione dell’intero fabbricato.

 

Inoltre, bisogna produrre la documentazione richiesta dalla normativa: non è possibile richiedere lo sconto in fattura se a monte non c’è un Permesso di costruire, una Cila o una Scia, e il cliente deve sottoscrivere una serie di moduli di autocertificazione.

 

BBG offre a tutti i propri clienti la possibilità di acquistare il nuovo portone per box auto o garage con sconto in fattura del 50%, fornendo il massimo supporto per l’accesso agli incentivi, riservandosi di valutare caso per caso l’opportunità di procedere con questa formula di pagamento e ovviamente verificando se siano rispettati i requisiti richiesti dalla normativa.

 

Contattaci per sapere se puoi accedere al bonus 50% per la sostituzione della porta garage e per altre informazioni

Condividi la notizia
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Ti potrebbe interessare anche...

Ristrutturazione edilizia e incentivi per sostituire la porta garage   Le agevolazioni fiscali in ambito edilizio sono un’opportunità per rinnovare i propri immobili recuperando totalmente o parzialmente le spese ma,...
Hai bisogno di aiuto?
RICHIEDI ASSISTENZA

I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.

La matricola è visibile sull’etichetta posta all’interno in basso a destra o sul manuale d’uso e manutenzione in vostro possesso.