Pulizia del portone sezionale del garage con idropulitrice

Come pulire i portoni sezionali e le basculanti da garage

19 Ottobre 2020

indietro
filtri
  1. Home
  2. News
  3. Manutenzione
  4. Come pulire i portoni sezionali e le basculanti da garage

La pulizia della porta garage: cosa usare e quando farla

 

Spesso i nostri clienti ci chiedono informazioni per capire come procedere con la corretta pulizia del portone del garage. In questo articolo troverai tutte le informazioni sui prodotti da utilizzare, la frequenza con cui eseguire la pulizia e una piccola guida tutorial per pulire la porta garage ottenendo il miglior risultato possibile.

 

Per cominciare, è importante sapere che i portoni sezionali e basculanti sono prevalentemente realizzati con pannelli coibentati in acciaio verniciato.

 

Pulizia portoni sezionali e basculanti: ogni quanto farla?

La pulizia delle superfici di porte sezionali e basculanti dei garage è un’operazione che è consigliabile eseguire con una frequenza regolare, senza mai trascurare lo stato del portone perché l’accumulo di polvere, residui di sporco e detriti potrebbe a lungo andare compromettere il funzionamento meccanico dell’apertura automatizzata. Non dimentichiamo infatti che il garage e il box auto sono ambienti nei quali può circolare una maggiore quantità di pulviscolo rispetto alla casa, soprattutto se vi si fanno lavori di bricolage o fai da te, e che la parte esterna del portone è esposta alle intemperie e agli agenti atmosferici 24 ore su 24.

 

La frequenza ideale con cui pulire il portone del garage è, quindi, mediamente due volte all’anno, meglio nei periodi che precedono i mesi più freddi (con l’avvento di neve e ghiaccio) e i mesi più caldi. Se compiuti regolarmente, tali interventi di manutenzione ordinaria della porta garage garantiscono il mantenimento del prodotto in uno stato ottimale e funzionante.

 

Quali prodotti e strumenti servono per pulire un portone sezionale?

Per una corretta pulizia del portone è importante dotarsi degli strumenti corretti. Molto dipende ovviamente dal materiale della chiusura del garage: in caso di portoni sezionali in acciaio si può pulire con acqua e sapone neutro, mentre per la pulizia di portoni in legno è consigliabile ricorrere a un ritonificante per legno all’acqua. Ove presenti superfici effetto legno sui portoni, infine, lo strumento migliore per ripulire il pannello e mantenerne inalterata la brillantezza è della semplice acqua tiepida.

prodotti per pulizia porta garage

 

In tutti i casi, insieme al detergente per portoni vanno utilizzati panni puliti e morbidi che non rischino di danneggiare, scalfire o rigare la superficie della porta garage. Mai, invece, versare l’alcol sui portoni sezionali.

 

Anche le eventuali sezioni vetrate del portone sezionale devono essere passate con cura: per pulire finestre e oblò del garage è possibile usare una combinazione di acqua e detergente neutro, prestando sempre attenzione ad evitare spugne o panni abrasivi.

 

Come eseguire una corretta pulizia professionale del portone sezionale: 5 step + 1 consiglio

1. Se è presenta una porta del garage automatizzata, è necessario togliere momentaneamente l'alimentazione elettrica per evitare qualsiasi tipo di incidente.

 

2. Prima della fase di lavaggio portone vera e propria, è necessario rimuovere gli eventuali accumuli di polvere depositata nel tempo. Lo strumento ideale per questa operazione è un pulitore ad aria compressa.
Questa operazione è ancora più importante se il portone sezionale è provvisto di elementi trasparenti in policarbonato o vetro, dato che i granelli di polvere potrebbero graffiare irreparabilmente la superficie.


Per ulteriori informazioni sulla periodica manutenzione dei portoni da garage ti consigliamo di leggere l’articolo di approfondimento dedicato, sempre sul nostro blog: clicca qui.

 

3. Una volta rimossa la polvere dal portone, si può procedere al lavaggio della superficie con sapone neutro e una spugna morbida. Scegli con cura la spugna per la pulizia del portone: si possono utilizzare con sicurezza le spugne per la pulizia delle autovetture disponibili sul mercato.

 

4. Dopo aver effettuato l'insaponatura della porta garage è necessario lavare subito la superficie con acqua e procedere nell'immediato ad asciugare con un panno tutte le superfici.

 

5. A questo punto è possibile ridare alimentazione alla porta automatizzata. Al termine del lavaggio portone, è sempre consigliabile provvedere a un test di funzionamento.

 

+ 1. Il consiglio: nella parte del portone interna al garage, rimuovere la polvere dalle guide di scorrimento e sul manto interno con un pennello o con aria compressa. Questo procedimento permetterà anche alle rotelle di scorrimento di non incrostarsi in presenza di grasso e polvere sulle guide.

 

Per ulteriori informazioni o domande specifiche sulla pulizia e manutenzione dei portoni sezionali puoi contattarci utilizzando il form presente sul nostro sito: clicca qui.

Apertura automatica garage tramite telecomando
23
Nov
Telecomandi, tastierini e smartphone per l’apertura della porta garage

Dispositivi e accessori per la movimentazione delle chiusure automatiche

 

Una volta scelto (scopri qui come sceglierlo al meglio), acquistato e...

portone sezionale garage coibentato visto dall'interno
09
Nov
Isolare la porta del garage? Meglio scegliere un portone coibentato

L’importanza della coibentazione della porta garage

Il portone del garage è l’apertura – automatica o manuale – attraverso cui passano automobili,...

Ancora nessun commento

I commenti inseriti appariranno qui

Lascia un commento
Ho letto e accetto la Privacy Policy *
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.